da PGB, cose serie... e meno serie.
PGB's - serious stuff... & lesser one.

 
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Blog (weB LOG) Varie (il pentolone) Non c'è due senza tre: la stampante
Non c'è due senza tre: la stampante

Non c'è due senza tre: la stampante

E-mail Stampa PDF

stampante canon mp 610Alé! Siccome non c'è due senza tre, stavolta parliamo della stampante. In che senso? Nel senso che si è rotta pure quella!

Partiamo da lontano: oggi in ambito domestico costano più due cartucce che la stampante ed infatti il vero affare, o bisness,  (per chi le vende) sono i ricambi.

Credo che i prezzi delle cartucce originali nella maggior parte dei casi siano oltraggiosi e il costo per stampa troppo alto, specialmente in questi tempi in cui c'è un sensore digitale (chiamare macchine fotografiche quegli arnesi montati in tanti altri arnesi che non nascono per la fotografia mi sembra un po' spinto) ad ogni sguardo. Infatti se uno volesse stampare qualche scatto fra quelli che ha eseguito conviene andare dal fotografo farsi spedire le stampe tramite servizi su internet... a meno di:

  1. utilizzare cartucce rigenerate o ricaricate o possedere un sistema di ricarica continua;
  2. avere parecchio culo essere molto fortunati, che tutto funzioni bene e non si rompa niente (sennò conviene ricomprare la stampante anziché farla aggiustare1);

Invaghiti dall'idea di risparmiare molto sugli inchiostri (dopo anni di ricarica manuale) e confortati dal fatto che il cognato ha tale sistema e funziona (mai dato noie2) da oltre 2 anni ci decidiamo a prendere una stampante mutifunzione ed un sistema di ricarica continuo (SRC) presso la EXAR3 di Trieste.

Cosa è un sistema di ricarica continuo? Un pacco di serbatoi esterni per l'inchiostro (uno per colore) collegato tramite dei tubicini al sistema di distribuzione della stampante (dove si infilano le cartucce o proprio sulle cartucce).

Vantaggi? Basso costo degli inchiostri; caricamento dall'esterno.

Svantaggi? Si invalida la garanzia; ogni tanto bisogna spurgare le bolle d'aria nel circuito.

Uno potrebbe pensare: "devi essere proprio idiota per invalidare la garanzia prima che scada. Già dura poco, figuriamoci..."

E non avrebbe tutti i torti. Però: nel caso della mia stampante una cartuccia originale costa sui 10 euro e contiene 10 ml di inchiostro. In questo modo pago 4 euro 100 ml di inchiostro (10 volte tanto a meno della metà). Poi c'è il sistema SRC che costa fra i 60 e i 70 euro... montato e carico. E siccome mi piace stampare le foto, direi che alla fine si risparmia, e tanto. A meno che...

dischetti dell'encoder sporchi di inchiostroA meno che per qualche motivo si "sparga" l'inchiostro dentro la stampante e si vadano a sporcare i dischetti dell'encoder dei rulli di caricamento della carta (due dischetti di plastica con delle tacche che "informano" il sistema di controllo di quanto il motore - e il rullo - stia rutoando). A questo punto, il sistema va in tilt e che si può fare? O si butta tutto, o si cerca di fare da soli. Portarla ad aggiustare non vale la pena. Si prova da soli: purtroppo non si riesce a pulire l'inchiostro e quindi c'è poco da fare: bisogna cercare i ricambi4.

E trovare i ricambi è stato il grosso problema: i centri di assistenza "ufficiali" Canon me li hanno proposti fra i 22 centesimi (a Napoli) e i 5 euro l'uno (a Milano): un costo talmente basso che spesso non conviene farseli mandare perché fra minimo fatturabile (da 25 a 50 euro) e spedizione via corriere (sui 15 euro) diventa quasi più conveniente prendere una stampante nuova. Comunque adesso li ho ordinati e sono in attesa della consegna.

Vedremo se il guasto era quello e soprattutto se di tre "sfortune" almeno una si ripara con poco!

--*--

1. E non è bello né, soprattutto, ecosostenibile.

2. Qui gioca il FC (o QF). Infatti per uno a cui va liscia, ci sono almeno tre a cui va meno liscia: i miei, i suoceri e io. Anche se per nel mio caso il sistema ha sempre funzionato fino ad arrivare allo spregevole episodio.

3. E' una cosa un po' artigianale, sono in continua evoluzione... chi fosse interessato vada a vedere http://www.exarsrc.it

4. Ad essere sinceri, prima di raggiungere questi livelli c'era già una goccetta su un dischetto, e quando capitava che la macchina dovesse "prendere le misure" nella zona con la macchia, la foto veniva con un bel rigo sbiadito a fondo pagina... difettuccio presente da sempre, ma che non sempre si verificava. La causa è uscita allo scoperto dopo che ho smontato la stampante (tanto ormai era fuori garanzia).